x

x

Vai al contenuto

“Inaccettabile uccidere una donna perché donna”, la Croazia introduce il nuovo reato per femminicidio

croazia introduce reato femminicidio
Pubblicato: 14/09/2023 19:01

La Croazia introduce nel codice penale un nuovo reato, ovvero quello del femminicidio. A darne l’annuncio è stato il primo ministro croato Andrej Plenković. L’obiettivo è ovviamente uno, ed è molto chiaro, rendere comprensibile a tutti che uccidere una donna è un atto ignobile, specialmente ucciderla soltanto perché è donna. La pena prevista è punibile con almeno 10 anni di reclusione e non di meno.
Leggi anche: “A 17 anni ho iniziato con la chirurgia”, Ariana Grande confessa l’uso di filler e botox. Il VIDEO

[random_featured_article]
croazia introduce reato femminicidio

Il nuovo reato

Una modifica al codice penale che molti aspettavano in Croazia, ad annunciarlo è stato Andrej Plenković, il primo ministro croato. Un’azione necessaria per tutelare le donne e continuare a combattere contro la violenza sulle stesse. “Abbiamo deciso di inviare un messaggio chiaro e inequivocabile a tutti i segmenti della società, è inaccettabile uccidere una donna perché è una donna. Per questo motivo stiamo introducendo un reato speciale: l’omicidio aggravato di una donna, il femminicidio, che sarà punito con una pena detentiva da almeno dieci anni fino alla reclusione a lungo termine”.
Leggi anche: “L’ha palpeggiata in diretta”, una giornalista spagnola viene molestata da un passante. Il VIDEO

I cambiamenti proposti saranno probabilmente adottati dall’inizio del nuovo anno 2024. Tale modifica è stata accolta in modo positivo non soltanto dai cittadini, ma anche da associazioni varie e dal Garante per l’uguaglianze di genere. Saranno quindi adottate una serie di misure volte a combattere le violenza contro le donne e anche volte alla protezione dei minori.

La pena per lo stupro inizialmente aveva una condanna che andava da 1 a 5 anni, mentre adesso sarà dai 3 agli 8 anni di carcere fino ad arrivare a 12 anni con uno stupro aggravato. Mentre per le molestie sessuale adesso la Croazia pensa di considerarle come un reato penale e di aggravare la pena per garantire la tutela della vittima.

[random_featured_article]

Una vittoria quindi per le donne croate, adesso infatti la pena sarà un minimo di 10 anni per chi commette femminicidi. In particolare anche l’omicidio motivato da odio che sia per gelosia o altre derivanti di misoginia e di conseguenza anche i delitti d’onore saranno duramente giudicati.