x

x

Vai al contenuto

“La nudità esprime l’emotività del personaggio”: Lily-Rose Depp, figlia di Johnny Depp, risponde alle critiche su “The Idol”

the-idol-nudita-lily-rose-depp
Pubblicato: 14/06/2023 20:00

The Idol è ormai già una serie scandalo, la nuova prodotta da HBO e da Sam Levinson creatore di Euphoria ha destato scalpore al Festival del Cinema di Cannes. La protagonista indiscussa è però la giovane attrice Lily-Rose Depp, figlia d’arte di Johnny Depp e Vanessa Paradis che domina la scena senza rivali. La serie è stata però fin da subito oggetto di aspre critiche specialmente per l’eccessiva sessualità e nudità presente.
Leggi anche: “Se guadagnate solo 1300 euro la colpa è vostra”: le discusse parole dell’influencer Elisa Esposito

[random_featured_article]
the-idol-nudita-lily-rose-depp


Sappiamo bene che HBO è stato un marchio sicuro in fatto di scene abbastanza spinte che sono arrivate sul piccolo schermo grazie al Trono di Spade, ma il network da sempre è stato una fucina per serie che non veniva sicuramente trasmesse sulla tv che noi consideriamo generalista. Sfortunatamente per The Idol il commento ai primi episodi è stato più che disastroso, ma adesso rispondono direttamente alle critiche Levinson e la Depp.

L’attrice difende la serie


L’attrice infatti in merito all’eccessive scene di nudo ha così risposto: “penso che Jocelyn sia una performer nata e che questo si estenda a ogni aspetto della sua vita. Il modo in cui si veste, per esempio, è il tentativo di dirvi sempre qualcosa e di esprimersi in qualche modo.” Ha poi continuato giustificando la sessualità presente in questo modo: “penso anche che l’occasionale nudità del personaggio rispecchi fisicamente la nudità che vediamo emotivamente in lei”.
Leggi anche: “Voglio diventare una regista porno”: fa discutere la decisione di Maria Sofia Federico de Il Collegio

the-idol-nudita-lily-rose-depp


Da molti “The Idol” prima della sua uscita era stata considerata una serie visibile da tutti, ma dopo i primi episodi gli spettatori hanno capito che così non era. Ovviamente il trovarsi nel mondo dello spettacolo, l’essere più che maggiorenni e famosi ha permesso ai personaggi di spingersi molto oltre, cosa che Levinson in Euphoria non aveva reso possibile per ovvie ragioni (infatti la serie racconta di giovani adolescenti americani).

[random_featured_article]

Cosa ne pensa Sam Levinson?


Rispetto però a Lily- Rose Depp, Sam Levinson ha avuto una reazione più politica potremmo dire. Spiega come il personaggio porti in scena l’impatto della pornografia sui più giovani. Queste le sue parole: “E’ buffo che a volte cose che potrebbero essere rivoluzionarie vengano portate troppo in là. Viviamo in un mondo sessualizzato, lo vediamo con la musica pop e in come rifletta certi aspetti di Internet.”
Leggi anche: “Il tuo ex non ti lascia mai davvero, almeno sui social”: cos’è l’orbiting


Insieme a Lily-Rose Depp in The Idol troviamo anche il cantante The Weeknd, ovvero Abel Makkonen Tesfaye. La serie è stata inoltre ritardata nella produzione perché la prima regista scelta voleva dare un taglio femminista. The Weeknd e Levinson invece volevano soltanto creare scandalo e far inorridire i benpensanti. Non resta quindi che siate voi a giudicare guardando The Idol.

Fonte: Everyeye

Ultimo Aggiornamento: 26/06/2023 13:58