x

x

Vai al contenuto

“Addio Principe Azzurro”: Le Nuove Eroine di Greta Gerwig – Barbie e Biancaneve – si Ribellano!

biancaneve greta gerwig principe azzurro
Pubblicato: 21/07/2023 17:26

Preparatevi a rimanere incollate allo schermo, perché Greta Gerwig, una delle registe più famose e innovative degli ultimi tempi, sta per scatenarsi con un progetto sensazionale! E’ uscito soltanto ieri il film tanto atteso e fuori dagli schemi “Barbie“. Sin dall’annuncio e la pubblicazione del primo trailer, l’attesa e le critiche sono state enormi – e infatti le sale dei cinema a partire dalla prima uscita, ieri, sono tutte al completo (mi raccomando, prenotate!), ma Greta non si ferma qui! La regista ora gioca con un’idea audace: riportare sul grande schermo una versione live-action di Biancaneve, ma questa volta, dimenticatevi dei nani e soprattutto del Principe Azzurro! Sì, avete capito bene! Greta Gerwig ha deciso di sovvertire le convenzioni delle fiabe classiche e offrirci una nuova prospettiva sui nostri amati personaggi.

[random_featured_article]

Un universo incantato dove le damigelle in pericolo prendono il controllo della loro vita e riscrivono le regole della “felici e contenti”. Barbie e Biancaneve ci mostreranno il vero significato dell’essere forti, indipendenti e capaci di affrontare qualsiasi avventura. Ecco un anticipo su questa epica rivoluzione delle fiabe! Leggi anche: “Voglio sfidare gli uomini e questo è quello che insegno a mia figlia”: così Nicole Kidman si confessa

biancaneve greta gerwig principe azzurro

No principe azzurro nel remake di Biancaneve di Greta Gerwig

Creare un remake è un compito difficile, quanto importante, specialmente ora che i live action della Disney vengono costantemente prodotti. L’idea di portare una Biancaneve che decide di salvarsi da sola in questa nuova avventura ha attirato su di se una pioggia di critiche che sicuramente non possiamo definire inaspettata. Sappiamo infatti che specialmente nel mondo del cinema e la televisione il cosiddetto “politically correct” si sta diffondendo sempre di più e per quanto alle volte possa essere veramente corretto, altre volte non fa altro che snaturare le storie.

Storie con cui siamo cresciuti e a cui siamo abituati, e per quanto alcune storie possano essere considerate da molti negativi, per altri sono ricordi d’infanzia che vanno via via disperdendosi. Le prime critiche sono arrivate subito dopo una foto pubblicata dal Daily Mail che mostrava le riprese del nuovo Biancaneve in Inghilterra, nel Bedfordshire.

[random_featured_article]

Le precedenti critiche

Le critiche però ruotano intorno al film già da tempo, fin dalla scelta dell’attrice, ovvero Rachel Zegler, anche qui probabilmente per andare incontro al “politically correct” e alla necessità di “modernizzare” la favola. Questa volta Biancaneve si salverà da sola, una ragazza coraggiosa, spavalda, che non ha paura di nulla, pronta ad affrontare e superare gli ostacoli. Quindi nella Biancaneve di Greta Gerwig nessun nano, nessun principe azzurro arriverà mai in suo soccorso.
Leggi anche: “A letto sono tutte alte uguali”: indignano i commenti sessisti dei telecronisti Rai durante i Mondiali di nuoto

Il film uscirà nelle sale probabilmente nel 2024, non possiamo far altro che aspettare e attendere con il fiato sospeso le nuove avventure di Biancaneve. Nonostante le critiche e l’attendibilità inesistente con la storia originale, possiamo sicuramente affermare che sarà un film da non perdere. Greta Gerwig infatti ha sempre dimostrato non solo di essere una bravissima regista, ma di saper portare al cinema delle figure femminili a cui poterci ispirare, donne indipendenti e forti.

Ultimo Aggiornamento: 21/07/2023 17:50