“Sei troppo grassa per fare la commessa”: 24enne rinuncia al lavoro

 “Sei troppo grassa per fare la commessa”: 24enne rinuncia al lavoro

“Troppo grassa per fare la commessa”, la denuncia di una 24enne

I problemi nascono quando in negozio arriva il titolare. Inizialmente le ha chiesto come si trovasse a lavorare lì, poi – stando al racconto della giovane – l’uomo avrebbe iniziato a squadrarla “dalla testa ai piedi”.

“Mi ha prima chiesto se fossi consapevole che ci sono le scale in quell’attività. Certo che lo sapevo, ero salita e scesa per tutta la mattinata”.

Dopo aver risposto di sì, Fabiola si è sentita dire che non poteva farcela a fare quel lavoro. La ragazza inizialmente non capiva quale fosse il problema, ma il titolare continuava a ripeterle che, a suo avviso, non poteva farcela. La 24enne ha quindi deciso di non presentarsi più.

A difendersi dalle accuse, sulle pagine del Corriere della Sera, è stato il titolare del negozio, Francesco Oliviero: l’esercente ha spiegato che se avesse avuto dubbi sul suo peso avrebbe potuto scartarla già al primo colloquio e che in negozio lavorano “commesse molto più robuste di lei”:

“Se si fosse presentata il giorno dopo con i documenti richiesti le avremmo fatto il contratto. Invece, si è inventata una storia che non esiste”.

LEGGI ANCHE: Lasciata perché “troppo grassa”, perde 50 kg e vince Miss Gran Bretagna 2020

autore02

Related post