Sangiovanni: “Ho smesso di vergognarmene perché in ogni dolore c’è sempre una forma di dignità”

 Sangiovanni: “Ho smesso di vergognarmene perché in ogni dolore c’è sempre una forma di dignità”

Il monologo di Sangiovanni, andato in onda nell’ultima puntata de Le Iene, ha raccolto numerosi attestati di stima. Il cantante, che per una serata ha vestito il completo da “Iena”, si è messo a nudo davanti ai telespettatori del noto programma tv, parlando di argomenti molto intimi come l’importanza della terapia e del saper chiedere aiuto senza vergognarsene.

Il ragazzo, al secolo Giovanni Pietro Damian, ha rivelato che per uscire da un periodo buio si è dovuto rivolgere a un terapista:

“Raccontarsi non è molto facile e a volte può essere doloroso. Ma la terapia è come una palestra: devi farla spesso e sentire la fatica, il sudore. Devi sentire i muscoli indolenziti. Ho toccato il mio fondo e ho accettato la sofferenza che mi ci ha portato” ha spiegato il protagonista di Amici 20.

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA (+VIDEO)

autore02

....

Articoli correlati