“Perché la sirena dev’essere per forza donna?” Barbie rompe il taboo e crea Ken Tritone

 “Perché la sirena dev’essere per forza donna?” Barbie rompe il taboo e crea Ken Tritone

Le bambole non sono solo per le bambine, tutti possono giocarci. Ragion per cui non sarebbe giusto limitare alcuni set semplicemente in base al sesso.La Mattel, che insieme a tante altre aziende si è dimostrata negli ultimi anni aperta alla lotta alle discriminazioni e agli stereotipi di genere, ha deciso di mettere in vendita un Ken Tritone come controparte della Barbie Sirena.

Questo modello è stato pensato soprattutto per i bambini che amerebbero giocare con le bambole ma che non necessariamente si sentono rappresentati dalle attuali versioni di Ken (ben più scarne rispetto a quelle di Barbie) o dalle altre bambole femminili.

Il Ken Tritone ha dei lunghi capelli castani, una coda color rosa cangiante, una pinna iridescente e un’imbracatura dorata a forma di conchiglia. Il design è firmato da Angel Kent che ha provato a rendere il nuovo bambolotto il più inclusivo possibile.

La bambola aveva fatto la sua comparsa apparsa per la prima volta alla fine dello scorso anno, quando la Mattel, ha lanciato il suo “Barbie Signature Doll Design Showdown 2020”, un sondaggio online in cui i più grandi fan del marchio hanno avuto modo di votare per scegliere la prossima bambola nella linea Barbie. A vincere è stato appunto il “Mer-Ken” (da mermaid = sirena).

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA (+DETTAGLI)

autore02

Related post