Pellai, psicoterapeuta: “Baciare sulla bocca i figli è sbagliato”. È polemica

 Pellai, psicoterapeuta: “Baciare sulla bocca i figli è sbagliato”. È polemica

Negli ultimi giorni hanno fatto molto discutere le considerazioni di Alberto Pellai, psicoterapeuta e ricercatore presso il dipartimento di Scienze biomediche dell’Università degli Studi di Milano, sui baci dati ai figli sulla bocca.

L’esperto, che si è aggiudicato la medaglia d’argento al merito della Sanità per i suoi lavori, ha commentato alcune foto pubblicate dai vips che si sono lasciati immortalare mentre baciano i propri figli sulle labbra: “Diciamocelo chiaramente: è un gesto sbagliato. Senza se e senza ma”, si legge sul post dello psicoterapeuta, che successivamente è entrato nello specifico.

“Gli adulti hanno la responsabilità di offrire tenerezza e contatto ai loro bambini, senza mai ricorrere a gesti che possano essere fonte di eccitazione o sensazioni intense. L’intimità che un genitore regala al proprio bambino è affettiva, ma non è amorosa. A un bambino si deve dire ‘Ti voglio bene’ e non ‘Ti amo’. Ad un bambino si danno baci sulle guance, ma non sulle labbra. Ad un bambino si fanno le coccole, non tocchi eccitatori e sensuali”.

Secondo lo psicoterapeuta questi comportamenti potrebbero generare confusione nei più piccoli. Confusione che potrebbe a sua volta trasformarsi in fonte di disagio o di comportamenti pericolosi.

Pellai, rispondendo al commento di una donna che aveva affermato l’innocenza del gesto, ha citato Freud:

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA

autore02

....

Articoli correlati