Marco Carta: “Sposo Sirio, poi un figlio: adozione o utero in affitto. In Italia non si può”

 Marco Carta: “Sposo Sirio, poi un figlio: adozione o utero in affitto. In Italia non si può”

Marco Carta ha annunciato di voler sposare il compagno Sirio e di adottare un figlio, nonostante le difficoltà per le coppie omosessuali in tal senso.

Ha avuto un periodo di enorme popolarità, subito dopo la fine della sua esperienza ad “Amici” di Maria De Filippi. Oggi Marco Carta continua a fare musica ma lavora anche come parrucchiere per sbarcare il lunario.

Il coming out di Marco Carta

Alcuni giorni fa il cantante ha rilasciato delle dichiarazioni sul delicato tema delle adozioni per le coppie omosessuali.  Carta è fidanzato dal 2013 con Sirio ma il coming out è arrivato solo tre anni fa.

Nel periodo di massima popolarità, l’artista ha preferito evitare di dichiarare pubblicamente la sua omosessualità. Tre anni fa, dopo una lunga attesa, è arrivato il coming out pubblico: “Mi faceva soffrire l’idea di dovermi nascondere, di non poter camminare mano nella mano con il mio fidanzato. Volevo vivere con normalità il rapporto”.

Con Sirio, prima o poi, convolerà a nozze. “Mi piacerebbe molto sposarmi e prima o poi lo farò di certo. Vorrei che prima si esaurisse l’emergenza sanitaria. Vorrei festeggiare con gli amici in totale serenità”.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA

Edoardo Ciotola

Related post