“Ho dimenticato tutto, anche il mio nome”: Alzheimer a 37 anni per colpa della muffa

 “Ho dimenticato tutto, anche il mio nome”: Alzheimer a 37 anni per colpa della muffa

Da quando si era trasferita nella sua nuova casa aveva iniziato ad avvertire alcuni cambiamenti nel suo corpo che non riusciva a spiegarsi. Dopo due mesi aveva la mente completamente offuscata, tanto da non riuscire neanche a ricordare il suo nome.
Questo il calvario che sta affrontando una donna australiana a cui è stata diagnosticato un Alzheimer precoce a soli 37 anni. E a quanto pare sarebbe tutta colpa di una muffa di cui lei non era neanche a conoscenza.

Qualche mese fa, Amie Skilton aveva iniziato a soffrire di alcuni sintomi mai sperimentati prima, da un’aumento improvviso di peso e alla stanchezza cronica, fino ai problemi di memoria. Il tutto è iniziato quando la 37enne si è trasferita nell’appartamento del suo attuale marito. In un primo momento credeva che si trattasse di qualche allergia. Ma quando ha iniziato ad avere difficoltà a concentrarsi e le prime amnesie ha iniziato a preoccuparsi.

Stavo compilando un modulo e mi sono trovata a fissarlo…non riuscivo a scrivere il mio nome perché non lo ricordavo“, ha ammesso la donna che ancora oggi non si capacita di come sia potuto accadere. Dopo quello spaventoso episodio si è decisa a consultare un neurologo che le ha diagnosticato un Alzheimer di tipo 3. Ma ancora non sapeva da cosa fosse stato causato:

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA

autore02

....

Articoli correlati