Gratta e vinci rubato ad anziana, il tabaccaio: “E’ in banca a Latina, ma è mio”

 Gratta e vinci rubato ad anziana, il tabaccaio: “E’ in banca a Latina, ma è mio”

Gaetano Scutallaro, il tabaccaio accusato di aver sottratto a una sua anziana cliente un gratta&vinci dal valore di 500mila euro è stato sorpreso da due agenti della Polizia di Frontiera mentre provava a lasciare l’Italia in direzione Canarie.

L’uomo, che come ha denunciato l’anziana donna sarebbe scappato dal suo negozio in via Materdei, a Napoli, a bordo di uno scooter, facendo perdere le proprie tracce. Il suo piano, che aveva grosse lacune sin dall’inizio, è stato completamente sventato dalle Forze dell’Ordine. Dopo la denuncia, i Carabinieri hanno chiesto all’Agenzia del Monopolio di bloccare il biglietto vincente, affinchè l’uomo non potesse intascarlo. Scutallaro sarebbe stato invece rintracciato qualche ora più tardi, a Fiumicino, mentre provava a lasciare il Paese.

Non sapendo forse di essere diventato il tabaccaio più famoso d’Italia, il 57enne ha presentato al check-in i suoi veri documenti. Non è passato molto tempo prima che gli agenti di frontiera non realizzassero che si trattava proprio dell’uomo che poche ore prima aveva rubato il biglietto vincente a una povera anziana.

Per il momento le forze dell’ordine gli hanno semplicemente notificato una denuncia a piede libero per furto e impedito di lasciare il Paese. L’uomo, interrogato dalla Polizia su cosa sia successo all’interno del suo Tabacchi, ha fornito una ricostruzione abbastanza fantasiosa:

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA

autore02

Related post