“È brutta e malata”: papà difende figlia con sindrome di Down: “È bella e felice”

 “È brutta e malata”: papà difende figlia con sindrome di Down: “È bella e felice”

Nei giorni scorsi una bimba down è stata vittima di gravissime offese mentre si trovava in spiaggia a Napoli.A raccontare la vicenda a Fanpage.it è stato proprio Luca Trapanese, papà single di Alba, che è stata apostrofata come “brutta e malata” da una bagnante.

L’uomo, che oggi ricopre anche il ruolo di assessore al Welfare e alle politiche sociali del Comune di Napoli, ha riferito che mentre era al mare con Alba, un bambino gli si è avvicinato ammettendo di aver sentito la malla dire che sua figlia fosse brutta e malata:

“Sono rimasto di pietra, non sapevo nemmeno cosa rispondere, perché mia figlia non è malata e la sua disabilità non la invalida dell’essere una bambina felice” ha spiegato Trapanese, che ha inoltre sostenuto che a causa dell’educazione impartita dalla madre, quel bimbo ora rappresenterà una parte della società ostile alla diversità, alla ricerca di una perfezione che non esiste.

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA

autore02

....

Articoli correlati