Costrinse la moglie ad avere rapporti, pm scagiona l’ex: polemica per la motivazione

 Costrinse la moglie ad avere rapporti, pm scagiona l’ex: polemica per la motivazione

Una vicenda abbastanza intricata bollata dalla pm come un normalissimo comportamento di un marito nei confronti della moglie. Per tale motivo, ha chiesto l’archiviazione per un uomo di Benevento accusato dall’ex coniuge per violenze reiterate, di natura fisica e psicologica.

Secondo il Pubblico Ministero, dietro quegli abusi ci sarebbe stato invece “un tentativo di vincere quel minimo di resistenza esercitata un po’ da ogni moglie quando il marito tenta un approccio sessuale”.

Stando al racconto della donna, che oggi vive in un centro anti-violenza, il loro matrimonio era in crisi. Il marito aveva iniziato a comportarsi in modo minaccioso e violenti nei suoi confronti.

Le cose andavano così male che lei si sarebbe rifiutata a un certo punto di condividere il letto con il suo coniuge, che, non accettando la situazione, l’avrebbe costretta ad avere dei rapporti.

“Considerata la sussistenza di un rapporto di coniugio appare arduo sostenere che sia provata la consapevolezza della non consensualità al rapporto sessuale” sostiene la magistrata nella sua relazione.

L’avvocato che difende gli interessi della donna, Michele Sarno, è pronto a dare battaglia in tribunale. Sarà infatti il giudice per le indagini preliminari a decidere se accogliere la ricostruzione della Pm o se procedere con l’iter giudiziario.

Durante un’intervista rilasciata a La Repubblica, il legale ha posto l’accento su un episodio abbastanza inquietante avvenuto il 19 ottobre del 2019, in cui l’uomo avrebbe minacciato la moglie dinanzi a numerosi testimoni:

CONTINUA A LEGGERE NELLA PROSSIMA PAGINA

autore02

Related post