Conduttrice Tg1: “Messa in stanza con collega che soffre di flatulenza per punirmi”

 Conduttrice Tg1: “Messa in stanza con collega che soffre di flatulenza per punirmi”

La conduttrice del TG 1 denuncia i colleghi per stalking: la Procura non archivia e procede con le indagini

Ed è a questo punto che Dania Mondini decide di denunciare tutto in procura, producento referti medici che proverebbero lo stress patito a causa dei demansionamenti e dei sopprusi. Gli inquirenti a quel punto ascoltano i testimoni e i dirigenti accusati. Tuttavia solo una collega si è schierata dalla parte della Mondini, confermando la sua ricostruzioni dei fatti.

A questo punto gli investigatori non sanno come procedere e la procura chiede l’archiviazione in quanto i comportamenti messi in atto dai 5 non rientrerebbero nel reato di stalking. Sarebbe stata piuttosto valutata l’ipotesi di mobbing. Ma a questo punto accade qualcosa di imponderabile. La procura generale toglie l’inchiesta al pm e decide di continuare a indagare per stalking i 5 accusati. Il caso è quindi ancora in piedi e Dania Mondini continua a chiedere giustizia per i peti, i demansionamenti e i vari dispetti subiti dai colleghi che in quel periodo ricoprivono i ruoli di vertice del tg di Rai1.

LEGGI ANCHE: Trattiene troppo le flatulenze davanti al fidanzato: cantante brasiliana ricoverata

autore02

....

Articoli correlati